I DISTRUTTORI DI CATTEDRALI

di Sabrina Conti

Quando gli uomini scompaiono restano i ricordi quando i Maestri salgono all’Eterno restano le loro Opere con i simboli in esse celate, dono a chi, con pazienza saprà cercare e comprendere i loro significati.

Non credo vi sia emozione più grande di quella che un umile uomo può provare al cospetto dell’Universo.

Questo è lo spirito che permeò i Costruttori di Cattedrali: al cospetto delle Loro opere solo un desiderio di rispetto e di ricerca di comprensione si può scatenare.

Ogni pietra posata per l’edificazione di questi luoghi racconta degli antichi misteri che ben oltre vanno alla simbologia di una religione.

Le proporzioni dell’edificio, le sue navate, la sua pavimentazione, la Luce che si fa Luce in noi: tutto è li pronto a raccontare a colui che può e vuole comprendere.

Nel periodo in cui furono innalzate erano il cuore che pulsava, all’interno delle mura delle cittadine, qui sacro e profano si univano e le pratiche spesso erano assolutamente popolane e pagane: « Evoè »gridavano i bacanali … Haec est clara dies clararum clara dierum!  Haec est Festa dies festarum festa dierum! Rispondevano gli studenti. (Questo giorno è celebre tra i giorni celebri! Questo giorno è giorno di festa tra i giorni di festa! -1220 La Festa dei Folli).

Draghi, uomini deformi, sfingi, fiori, labirinti, squadre, compassi, cavalieri e Madonne, aquile, libri aperti e testi chiusi …  alberi, cuori aperti e cuori chiusi … tutto in apparenza casuale, tutto li pronto a narrare.

Ovunque Lei la « Notre Dame » su cui tanto ci sarebbe da narrare; Lei che è simbolo di antiche tradizioni, Lei che è Figura fondamentale in tutte le religioni, Lei che è la Grande ormai ferita in tutti i modi dagli uomini che pur essendo suo frutto la mutilano ormai in ogni modo possibile.

Non ci sono parole per comunicare il dolore profondo che molti di noi provano per questo attentato che ancora una volta colpisce un Luogo che non è Sacro perché a questo le Cattedrali sono oggi deputate, non è Sacro perché sacri sono i simboli in esse contenute ma è Sacro perché È… le fondamenta delle Nostre Vite.(SC)

9 pensieri su “I DISTRUTTORI DI CATTEDRALI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *